sabato 2 marzo 2019

CONFESSIONE IN BACHECA

VERO OBIETTIVO RAGGIUNTO: PER LIBERARE VIA FERMI ABBATTERE TUTTO

E’ proprio vero, lo confermano in bacheca (immagine sotto): l’obiettivo di questa giunta era liberare via Fermi e radere al suolo il “rudere” NON IMPORTAVA NULLA CONSERVARE LA STORIA DELLA NOSTRA PIAZZA CASTELLO

PER L’OBIETTIVO DI DISTRUGGERE L'IMMOBILE STORICO BASTAVANO POCHE SETTIMANE 
ma hanno impiegato 21 mesi senza conservare un mattone

PER L’OBIETTIVO DI CONSERVARE LA NOSTRA STORIA le nostre giunte hanno lavorato per 10 anni:
  1. abbiamo fatto un PGT nel 2007-2009 che ha respinto le perizie dei privati che già nel 2007 volevano abbattere tutto e cacciare gli affittuari storici che restavano sulle spalle del Comune; 
  2. abbiamo definito con una perizia pubblica nel 2012 che l’immobile aveva un valore storico, 
  3. con tale perizia abbiamo ottenuto il parere della Soprintendenza che ancora oggi chiede di conservare il più possibile e certifica che la piazza è vincolata; 
  4. nel 2015 abbiamo definito norme Comunali basate su quel progetto pubblico; ma la nuova Giunta nel 2018 le ha tolte di mezzo. 

OGNUNO SI PRENDA I SUOI MERITI:
CONSERVARE E’ DIFFICILE E IMPEGNATIVO
DISTRUGGERE E’ FACILE E SODDISFA IL POPOLINO

LA BEFFA PER L'INTERESSE PUBBLICO
la beffa è che adesso i privati - che hanno vinto una lunga battaglia decennale con l'autorizzazione a distruggere l'immobile storico - informano i giornali che vogliono usare il progetto pubblico del 2012 come modello di ricostruzione e trattativa con la Giunta. LEGGI QUI

Noi abbiamo sempre collaborato con la Soprintendenza e continuiamo a farlo informandola del mancato rispetto delle loro raccomandazioni perseguito dai nuovi amministratori pubblici. E MAI TRALASCIANDO DI INFORMARE I CITTADINI   LEGGI QUI
Riteniamo nostro dovere e nostro preciso diritto continuare un progetto di salvaguardia della tradizione che la LISTA CIVICA SULBIATE INSIEME porta avanti dal 1999 con molti recuperi che sono sotto gli occhi di tutti:
- LA CASA COLONICA SAN PAOLO (in via Biffi Sulbiate superiore)
- L'ANTICA CANONICA PARROCCHIALE (a Brentana)
- LA CASA DA NOBILE (a Brentana)
- LA FILANDA (in via Manzoni a Sulbiate Superiore)
L'obiettivo più alto e difficile di conservare PIAZZA CASTELLO viene messo in forte discussione dalle azioni della nuova giunta! 

Se portare avanti le nostre convinzioni anche quando siamo all'opposizione è considerato "un atteggiamento non corretto” SIAMO FELICI DI ESSERLO.

SICURAMENTE CI VANTIAMO DI NON ESSERE DALLA PARTE DI CHI HA CONSENTITO DI RADERE AL SUOLO UN IMMOBILE CHE HA 300 ANNI E POTEVA ESSERE ALMENO PARZIALMENTE CONSERVATO SOLO CON UN MODESTO SFORZO DI GENEROSITA’ CHE EVIDENTEMENTE NON SI ADDICE AD UNA GIUNTA PRIVA DI SLANCI E DI OBIETTIVI ALTI.